Jump to content
Forum di Fotografia Professionale

Area Supporto

Amministratore
  • Contenuti

    372
  • Iscritto

  • Ultimo accesso

  • Days Won

    1

Tutti i contenuti di Area Supporto

  1. Area Supporto

    Ciao a tutti !!

    Ciao Elia, benvenuto. Se hai domande, dubbi e quant'altro batti un colpo ?
  2. Ciao Brunella, dai un’occhiata a questa pagina potrebbe aiutarti a fare la giusta scelta: hasselblad vs sony
  3. until
    Shooting Day Giornata dedicata ai servizi fotografici per privati. Prenota il tuo servizio fotografico e ottieni uno sconto del 10% sui prezzi dei pacchetti fotografici dedicati ai privati. Invia un'email a: assistenza@studio154.it L'evento è limitato a max 4 partecipanti, verifica la disponibilità oppure scegli una nuova data.
  4. Area Supporto

    Ciao da CdA

    Benvenuta, deduciamo che si una ragazza, dicci il tuo nome cos' sapremo come chiamarti
  5. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno. View full articolo
  6. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno.
  7. Area Supporto

    Una scelta tra 4 obbiettivi

    https://www.dpreview.com/search/?query=panasonic&terms=panasonic https://www.dpreview.com/search/?query=olympus&product=Olympus Dai un'occhiata qui è in assoluto il sito più aggiornato e credibile che trovi sul web. Puoi fare comparazioni, valutare i prezzi (in dollari ma più o meno coincidono con l'euro) etc. Più che consigli soggettivi prima di fare un acsleta di questo genere è meglio informarsi :-) Ciao
  8. Area Supporto

    Come fotografare la luna?

    Ciao Maurizio, benvenuto! La prima domanda è: Perché hai scelto di usare la messa a fuoco automatica? Perché hai scelto di scattare con le impostazioni automatiche e non manuali? Fotografare con gli automatismi in molti casi rende veramente semplice risolvere i problemi di messa a fuoco e di giusta esposizione, ma in altri casi NON È una buona scelta. Gli automatismi in genere calcolano sempre valori medi dunque anche utilizzando la misurazione spot non è detto che avresti risolto il problema. Prova a scattare con la messa a fuoco su infinito e prova ad esporre in manuale impostando: sensibilità 100ISO, il tempo su 1/125 e valuta il giusto diaframma su 3 differenti scatti impostandolo su 3 diversi valori tipo f:8, f:11, f16 (chiamiamola esposizione a forcella). Verifica sul display il risultato migliore e verifica se il risultato è soddisfacente, potrebbe essere una buona occasione per fotografare senza curarti degli automatismi. La luna, di notte, se è piena ed luminosa dovresti poterla fotografare anche a mano libera (sempre che tu abbia una buona mano ferma!) Provaci e facci sapere, sempre che abbiamo capito bene quale è stato il problema che hai avuto...
  9. Nome file: Corsi di Fotografia Professionale Autore del file: Studio 154 File inserito: 30 mag 2012 Categoria del file: Documenti Utili per il Fotografo Professionista Ciao, ti presentiamo una assoluta novità che completa la gamma dei nostri Servizi per la Fotografia. Studio154 è in procinto di avviare una serie di Corsi Formativi che riguardano la Fotografia Professionale. Abbiamo pensato di esordire con 3 Corsi mirati all’ottimizzazione del flusso di lavoro fotografico, dallo scatto al risultato finale, attraverso l’uso dei software più utilizzati al Mondo: Adobe Photoshop Lightroom e Capture One della nota casa danese Phase One. I nostri Eventi Formativi si rivolgono a tutti i Fotografi Professionisti, agli Assistenti Fotografi, agli Studenti di Fotografia, ai Fotoamatori Evoluti e a tutti quelli che vogliono raggiungere risultati altamente professionali in poco tempo, facendo una scelta originale ed innovativa. Dai un’occhiata a queste nostre Prime Proposte ed approfitta subito dell’opportunità di entrare a far parte della schiera dei nostri amici, acquisendo così tutte le conoscenze che ti servono per incrementare il tuo livello di competitività. In bocca al lupo ! Clicca qui per scaricare il file
  10. Area Supporto

    Ciao a tutti

    Ciao a te Michelangelo, benvenuto! Lascia il tuo contributo a coinvolgi altri amici . bella la tua inziaitiva... Forse è poco chiara se ci speigassi meglio il tuo progetto sarebbe una cosa ottima! Di nuovo benvenuto
  11. Area Supporto

    Presentazione

    Ciao Giovanni, è un piacere averti tra noi... a giudicare dalla tua esperienza sei uno di quelli che ha fatto la "gavetta", bene, abbiamo bisogno di rinfrescare la memoria e di tenerla viva anche fotograficamente parlando. Raccontaci qualche tua esperienza e inviaci una di quelle foto "fatte con il cuore in gola" perché non si conosceva il risultato finale ma bisognava attendere per poi scoprirle...
  12. Le 9 Migliori alternative a Photoshop Software e applicazioni gratuite (o quasi) per il fotoritocco delle tue fotografie. Quali sono le migliori alternative a Photoshop? Sei alla ricerca di un software di editing fotografico professionale per le tue foto e magari non ti trovi nel momento giusto per affrontare la spesa per acquistare Photoshop? Ho scelto per te alcune tra quelle che considero essere le migliori alternative a photoshop. Certamente non posso farti immaginare che, ad oggi, un fotografo professionista che lavora a ritmi alti possa fare a meno dello storico prodotto dell’Adobe ma questa lista, vista da vicino, contiene molti buoni prodotti accessibili a tutti che magari da soli possono risolvere alcuni problemi di usabilità aiutandoti nella delicata fase della post-produzione delle immagini fotografiche. Modificare le foto è diventata una necessità per presentarle nel miglior modo possibile ai tuoi clienti o ai tuoi amici. Per esempio, se hai un sito web, prima di caricare le immagini e metterle in bella mostra devi rivedere gli scatti, devi riordinarli, selezionarli, ottimizzarli, modificare il dettaglio, la luminosità, il contrasto etc. Post-produrre le fotografie, prima di considerarle “pronte” per andare sui diversi devices e supporti di stampa dove dovranno essere fruite, è essenziale. In questo articolo, ti mostrerò le 9 migliori alternative a Photoshop per gestire le tue immagini in maniera semplice, veloce ed efficace. Ma perché dovresti modificare le tue foto? Di norma le fotografie che scatti sembrano già essere perfette quando le vedi sul display della tua macchina fotografica ma nel momento in cui le trasferisci sul tuo computer e le guardi con maggiore attenzione sul monitor grande ti accorgi che c’è sempre qualche dettaglio che non va: i colori non sono esattamente identici a quelli che vedevi sul display e sulla scena oppure c’è un dettaglio che ti disturba e non l’avevi notato prima. Modificare le foto per farle apparire più belle di quelle che sembrano nel momento nel quale stai scattando è utile a te ma anche a chi avrà modo di guardarle. Avere un programma di editing fotografico, un software per il ritocco fotografico ti aiuterà certamente a portare le tue fotografie ad un livello superiore senza cadere nella tentazione di strafare sconvolgendo completamente l’immagine di partenza. Diamo uno sguardo ad alcuni dei migliori software di fotoritocco disponibili online, alcuni gratis altri “quasi gratis”. 1. Gimp GIMP è un software di fotoritocco professionale gratuito ed è facile da scaricare e da installare sul computer. GIMP ha parecchie caratteristiche che aiutano molto nel ritocco delle foto: puoi comporre immagini miste, puoi migliorare le fotografie calibrandole e ottimizzando i colori, il contrasto, la luminosità. Inoltre ha una buona funzione per la gestione contemporanea di più file il che vuol dire, per esempio, che puoi applicare un azione anche a file multipli senza doverli aprire uno ad uno. Con Gimp puoi ovviamente anche ridimensionare le immagini, comprimerle e ottimizzarle pronte per l’integrazione nel tuo sito web. Funziona perfettamente su quasi tutti i sistemi operativi Windows, Mac e Linux. 2. Picasa Picasa è un software di editing fotografico gratuito di Google ed è molto utile per gestire e creare album fotografici online. Va benissimo anche per essere usato come applicazione desktop sui sistemi operativi Windows e Mac. È indicato soprattutto ai principianti visto che Picasa è molto facile da reperire e da installare ma questo non vuol dire che un professionista non potrà trarre vantaggio dall’uso di questo prodotto. Molto utile per indicizzare le fotografie. È possibile aggiungere tag e parole chiave per filtrare le foto e ordinarle dividendole per categorie. Ha comunque diversi effetti applicabili per modificare le tue foto. Una caratteristica importante e molto utile di questo software è quella di mantenere la fotografia originale così come è consentendoti di modificare una copia virtuale dell’immagine. Non corri il rischio di sbagliare e/o di degradare la fotografia che hai scattato perché puoi ripristinare la versione originale in qualunque momento. 3. PhotoScape PhotoScape è un altro software di fotoritocco gratuito. La sua interfaccia è semplicissima e ti consente di modificare le foto con strumenti semplici da utilizzare. Photoscape ti consente di creare e registrare impostazioni di lavoro predefinite in maniera tale da poterle applicare su tutte le immagini che desideri in maniera veloce ed automatica con un semplice click. PhotoScape è molto utile per creare presentazioni e GIF animate con le tue fotografie. Ha un selettore di colori, un convertitore da RAW a JPG, un buon sistema di ricerca, e altre caratteristiche veramente buone. 4. Fotor Fotor è uno dei più famosi software di fotoritocco in cloud. Ovviamente è anche possibile utilizzare una versione desktop gratuita con tutte le funzioni disponibili sulla versione di editing fotografico online. Puoi controllare e dosare gli effetti sulle tue fotografie con opzioni di modifica scalabili. Ha una interfaccia semplicissima da usare e ti permette di gestire i file RAW e di combinare le immagini a livelli. 5. Pixlr Pixlr Editor è anche questo un software di editing fotografico online. Anche Pixlr ha in dotazione un’applicazione desktop da poter scaricare e installare sul computer di casa o in ufficio. Sono disponibili le App per Android e iOS che ti danno la possibilità di ritoccare le tue fotografie direttamente sul telefonino. Pixlr, senza azzardare paragoni, è capace di farti modificare le fotografie come con Photoshop. Puoi comporre un’immagine su uno sfondo fisso, lavorare a livelli e i filtri e gli effetti applicabili sono davvero impressionanti. Forse è veramente questa una delle migliori alternative a photoshop! 6. On1 Perfect Effects On1 Perfect Effects è un software completo per il fotoritocco. Bisogna pagare un piccolo prezzo per utilizzarlo ma ha comunque una sua versione demo gratuita per provare prima di decidere di fare la spesa. È facile da scaricare e da installare e si può utilizzare su qualsiasi sistema operativo. Oltre 170 effetti di fotoritocco, pennello, e strumento per la creazione di maschere. Perfect Effect è disponibile anche come plugin / add-on per Photoshop, Lightroom e Aperture. 7. Inkscape Inkscape ha tonnellate di strumenti per l’editing delle tue fotografie. È un freeware libero da utilizzare. Le sue caratteristiche chiave includono la clonazione degli oggetti, copia / incolla degli stili, selettore di colori, formati multipli per l’immissione del testo, uno strumento calligrafia e molto altro ancora. È perfettamente compatibile con tutti i formati di immagine. Inkscape è dotato di fantastici effetti per modificare e rendere più luminose le foto. 8. Lightroom Lightroom è un software di fotoritocco professionale a pagamento. Ha qualcosa in più dei suoi concorrenti ma anche qualcosa in meno. Ha funzioni più che avanzate per modificare le foto nel dettaglio ma la sua forza sta nella gestione e nell’archiviazione di grandi quantità di immagini. Il motore ideato da Adobe per Lightroom è potentissimo riesce a gestire quantità gigantesche di file in maniera semplice veloce proprio per merito della sua architettura. Molto utile per archiviare, selezionare, ordinare, ottimizzare migliaia e migliaia di immagini. Con Lightroom puoi modificare immagini di qualsiasi formato. Un’altra caratteristica importante è quella che ti permette di creare gallerie online da trasferire con pochi click direttamente sul tuo server web o su quello del destinatario delle immagini. Ottimo per preparare presentazioni da mostrare ai clienti. Si sincronizza con molti dispositivi dandoti la possibilità di poter salvare il lavoro e continuare a modificarlo da qualsiasi altro computer. 9 DxO Optics Pro 10 DxO Optics Pro 10 è un editor fotografico straordinario. Converte le immagini da RAW in JPG molto agevolmente. È perfettamente compatibile con tutti i sistemi operativi. Si tratta di uno strumento specializzato per correggere e manipolare la deformazione delle immagini e anche le aberrazioni cromatiche oltre a permetterti di ammorbidire i contorni evitando lo sgradevole effetto del “fuori registro”. Le mie conclusioni Lo scopo di questo articolo non è quello di convincerti a rinunciare a Photoshop e forse non ce la farei nemmeno. Non è un articolo che punta a giudicare o a fare della valutazioni sulla qualità dei software che messo in lista sminuendo il valore di Photoshop al quale devo tanto. Forse ho esagerato definendo quelle che vedi sopra come le migliori alternative a photoshop in verità la mia intenzione è semplicemente quella di fornirti una utile lista di software da sperimentare perché accessibili a tutti, gratuiti e (solo) in alcuni casi, anche se a pagamento, poco costosi. Esistono sicuramente altre alternative valide a éhotoshop, magari più performanti di queste che trovi in elenco. Alcune di queste le ho volutamente trascurate perché costose oppure non le ho menzionate perché ho valutato che presentano una curva di apprendimento davvero ripida. Non vorrei farti dimenticare che la mia missione, attraverso questi articoli, è quella di suggerire strumenti semplici da utilizzare a chiunque ami la fotografia e non necessariamente a professionisti evoluti. Prima di chiudere l’articolo però desidero segnalarti un software da tenere bene d’occhio e al quale ti suggersico di prestare grande attenzione. Questo software è uscito da poco dalla sua versione NON-BETA e promette molto bene. Non vorrei dire ma, se fossi al posto degli ingegneri di Adobe, qualche motivo in più di preoccupazione da oggi ce l’avrei. Si chiama Affinity Photo e se il buongiorno si vede dal mattino… Io spero quindi che tra queste applicazioni tu possa trovare un buon software di fotoritocco per aggiungere maggiore qualità alle tue foto anche senza Photoshop. Segui il blog di studio154 su Twitter e Facebook per ricevere altre e più emozionanti risorse gratuite che saranno pubblicate su queste pagine. Fonte originale dell'articolo: Le 9 migliori alternative a Photoshop per il fotoritocco e l’editing fotografico A cura di: Studio Fotografico a Roma Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali View the full article
  13. Ciao Gianluca se possiamo darti un suggerimento (e mastichi un po' d'inglese, altrimenti usa il traduttore ;-) ) da un'occhiata a questo sito e fai la comparazione. Possiamo dirti che le loro recensioni sono affidabili al 99%. https://www.dpreview.com/ Ciao e buone spese
  14. Version 3.0

    95 downloads

    La Luce Fotografica Artificiale Report estratto da un Articolo di Elio L. Carchidi pubblicato sul Forum della Fotografia Professionale di Studio154. Una semplice Guida Fotografica per capire e comprendere meglio l'uso dell'Illuminazione artificiale nella Fotografia Professionale e Amatoriale. Adatto ai Fotografi Professionisti, ai Fotoamatori, agli Appassionati di Fotografia e a tutti. Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Rimani in contatto con l'Autore: Elio Leonardo Carchidi
  15. Guarda Ora! La Luce Fotografica Artificiale La Luce Fotografica Artificiale Report estratto da un Articolo di Elio L. Carchidi pubblicato sul Forum della Fotografia Professionale di Studio154. Una semplice Guida Fotografica per capire e comprendere meglio l'uso dell'Illuminazione artificiale nella Fotografia Professionale e Amatoriale. Adatto ai Fotografi Professionisti, ai Fotoamatori, agli Appassionati di Fotografia e a tutti. Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Rimani in contatto con l'Autore: Elio Leonardo Carchidi Inviato da Admin Inviato 17/06/2012 Category Manuali, Guide e Report sulla Fotografia  
  16. Area Supporto

    salve

    Bene, una scelta oculata
  17. Ciao Flavia, visto che ti pace fotografare concerti e fare ritratti devi partire già con il concetto che hai necessità di una fotocamera che prevede nel suo parco ottiche un buon medio-tele e un tele obiettivo. Sono indispensabili per quello che vuoi fare! Un buon obiettivo significa che deve essere molto luminoso ma nel contempo anche molto inciso e definito, quindi hai bisogno di scegliere una marca di fotocamere affidabile e di lunga esperienza. Per quanto riguarda i programmi per l'elaborazione delle foto ti rinvio a questo articolo dove potrai trovare ottimi suggerimenti: https://studio154.it/le-9-migliori-alternative-photoshop-fotoritocco-lediting-fotografico/
  18. Ciao Flavia, come suggeriamo sempre, prima di decidere quale è la macchina fotografica giusta sulla quale investire, sarebbe bene decidere cos si vuole ottenere e quali sono i nostri obiettivi e/o le cose che ci piace fare. A nostro parere non esiste la macchina fotografica perfetta, utile a tutti e per tutto. Quali sono le cose che ti piacerebbe fare con la tua fotocamera? Paesaggi, foto di viaggio, moda, ritratto, sport etc.? In base a questa scelta (quella prioritaria ovviamente) puoi scegliere quello che è meglio per te... In ogni caso, fai così: Visita queste pagine e confronta le fotocamere ideali per prezzo, caratteristiche e qualità... certamente ti aiuterà a decidere. Il sito è in inglese ma trattandosi di cose tecniche dovrebbe essere semplice interpretare il testo. Magari una volta fatta la tua comparazione pubblica nuovamente i risultati così ne ridiscutiamo https://www.dpreview.com/search/?query=Panasonic Lumix FZ200&terms=Panasonic Lumix FZ200 A presto
  19. Ciao Giova, sì crediamo proprio di sì, eventualmente per pochi euro dovresti poter trovare degli adattatori... a volte li ritrovi in alcuni pacchetti già pronti e gratuiti
  20. Area Supporto

    salve

    Ciao Andrea, hai stabilito un budget? Hai scelto un indirizzo fotografico? Ti suggeriremmo, prima di investire denaro per acquistare la tua reflex di stabilire fin dall'inizio quali potrebbero essere i tuoi progetti così eviterai magari di fare la scelta sbagliata. Se ti piace la fotografia in movimento dovrai dare priorità ad alcune caratteristiche, se ti piacciono i paesaggi ad altre e così via. In ogni caso ti lasciamo un indirizzo sempre utile a tutti dove potrai fare delle comparazioni veramente affidabili: dpreview.com Potrai confrontare prezzi e fotocamere così come ottiche e accessori vari
  21. Area Supporto

    presentazione

    Benvenuto Giova
  22. La risposta è più semplice di quanto tu possa immaginare Visita questo sito e fai le comparazioni, è infallibile e aggiornatissimo https://www.dpreview.com/buying-guides Se non conosci l'inglese sforzati ma fidati di quello che leggi... Ciao
  23. Studio Fotografico a Roma Esiste un metodo sicuro per scegliere la migliore attrezzatura fotografica per un fotografo? Noi pensiamo di sì: ecco cosa abbiamo preparato per te. Come cercare in internet la migliore attrezzatura fotografica del mondo Un utile lista dei migliori siti web dove trovare … Continua a leggere... → Leggi tutto...
  24. Version Febbraio 2017

    18 downloads

    Nuovo Catalogo del Noleggio Fotografico aggiornato a FEBBRAIO 2017. Completo di listino prezzi del noleggio di attrezzature fotografiche, affitto di studi fotografici e sale posa, servizi per il fotografo. Termini e condizioni del noleggio Fotografico. Adatto a tutti i Fotografi Professionisti, Fotoamatori, Appassionati di Fotografia, Studenti di Fotografia, Privati e Aziende. Completamente GRATUITO e senza impegno! RICORDA: Per formulare un tuo preventivo personalizzato in completa autonomia puoi anche consultare il Catalogo del Noleggio Fotografico Online (versione 2017). DOWNLOAD GRATUITO! Puoi anche accedere al Catalogo del Noleggio Fotografico ONLINE. Direttamente su queste pagine Fai clic per accedere subito!
  25. Version Ottobre 2011

    42 downloads

    All'interno del Catalogo del Noleggio Fotografico puoi trovare oltre 200 Prodotti Fotografici e l'elenco di Tutti i Servizi per la Fotografia di Alta Qualità. Puoi scaricare SUBITO questo Catalogo GRATUITAMENTE senza alcun obbligo e/o impegno da parte Tua. Uno Strumento di lavoro per il Fotografo assolutamente indispensabile. Utile anche al Fotoamatore o al semplice Appassionato di Fotografia che solo attraverso il Noleggio e quindi con una spesa irrisoria può mettere alla prova le proprie capacità creative e tecniche. Se non hai le idee chiare su cosa è il Noleggio Fotografico puoi visistare il sito ufficiale dello Studio Fotografico di Roma STUDIO154. https://studio154.it/ Completamente GRATUITO e senza impegno! RICORDA: Per formulare un tuo preventivo personalizzato in completa autonomia puoi anche consultare il Catalogo del Noleggio Fotografico Online (versione 2017). DOWNLOAD GRATUITO! Puoi anche accedere al Catalogo del Noleggio Fotografico ONLINE. Direttamente su queste pagine Fai clic per accedere subito!
×

Avviso Importante

Questo forum utilizza i cookies per aiutarti a fruire meglio i contenuti. I tuoi dati personali sono al sicuro, non saranno mai ceduti a terzi o utilizzati per fini non leciti. Se desideri disabilitarli puoi farlo modificando le impostazioni del tuo browser, in caso contrario darai il tuo consenso al loro utilizzo. Clicca sul pulsante per accettare e nascondere questo avviso.