Jump to content
Forum di Fotografia Professionale

Supporto Studio154

Admin
  • Contenuti

    379
  • Iscritto

  • Ultimo accesso

  • Days Won

    1

Tutti i contenuti di Supporto Studio154

  1. Ciao Barbara, per svolgere qualunque tipo di attività che comporta scambio di denaro va emessa una ricevuta o una fattura. Le tasse da corrispondere sono relative alla tipologia di prestazione offerta. Ci sono prestazioni occasionali (e cioè attività svolte occasionalmente e che a seconda dei casi hanno dei tetti annui massimi raggiungibili, per esempio 5.000€) e/o prestazioni professionali che richiedono l'identificazione esatta dell'attività svolta in uno specifico settore di competenza (grafico, fotografo, idraulico etc.). Qualunque importo incassato, sia nell'una che nell'altra forma, andrà a formare il reddito con varie aliquote di tassazione. La risposta dunque è che se desideri fare una scelta definitiva dovrai necessariamente aprire una partita IVA altrimenti puoi andara avanti a fornire prestazioni occasionali ma con dei limiti. Considera quello che leggi come una versione dei fatti molto semplificata. Quello che ti suggeriamo è di consultare il sito fotografi.org, ed in particolare questa area http://www.fotografi.org/fisco_e_fotografia.htm, dove potrai approfondire la questione. Di solito trovi anche delle persone molto disponibili a fornire consulenze mirate come l'ottimo Roberto Tomesani che di queste cose certamente ne sa qualcosa 😀
  2. iuiuiuiui
  3. Supporto Studio154

    titolo

    until
    descrizion
  4. Ciao Twitch,cosa intendi esattamente "fotografare la sposa con luce alle spalle"? la luce si trova già alle spalle della sposa oppure vuoi creare l'effetto "luce alle spalle" artificialmente? Sono 2 situazioni diverse, spiagaci meglio a cosa ti riferisci. Nel primo caso dovresti usare una luce davanti (flash) nell'altro invece dovresti fare al contrario ed in ogni caso applicando tecniche ad-hoc in entrambi i casi. Facci sapere, magari "ruba" una foto d'esempio online e postala così è più facile aiutarti 😀
  5. Ciao Andrea, benvenuto! ti suggeriamo di dare un'occhiata a questa comparazione per capire meglio quale è la macchina giusta per te. Questo sito (solo in inglese ma se hai difficoltà puoi farti aiutare da google translator) è certamente il più affidabile e autorevole per raccogliere le giuste informazioni prima di fare ogni spesa 😀 https://www.dpreview.com/products/compare/side-by-side?products=nikon_d7200&products=canon_eos7dii&products=canon_eos6d&products=canon_eos6dmkii Ciao torna presto a trovarci.
  6. Ciao Gennaro, conosci il sito DPREVIEW? La prima cosa che intanto ci sentiamo di suggerirti da parte nostra è di buttarci un'occhio. Puoi impostare le tue scelte con i filtri selezionando tutte le caratteristiche che ti interessano riguardo al tuo acquisto. https://www.dpreview.com/buying-guides Ti presenteranno le migliori scelte e potrai fari un'idea veloce e AFFIDABILE sull'acquisto da fare. Questo sito non vende serve solo per cercare qualcosa di buono e non gettare via denaro. Ciao e benvenuto
  7. Ciao Giulia, benvenuta. Ti suggeriamo di rivolgerti all'ottimo Roberto Tomesani di Tau Visual. Lui certamente saprà come aiutarti o quantomeno saprà come e dove indirizzarti. Visita il suo sito e valuta di partecipare alla sua Associazione, viste le tue intenzioni potrebbe esserti preziosa la sua conoscenza: http://www.tomesani.com/ http://www.fotografi.org/ A presto, torna a trovarci spesso... aspettiamo i tuoi aggiornamenti 😀
  8. Ciao Sonia, hai fatto tutto bene! Vediamo come possiamo aiutarti. Intanto la prima cosa di cui dovresti munirti è di una tua fotografia, semplice, semplice (anche un selfie va benissimo), per dare modo di conoscerti visivamente a coloro a cui ti vorresti presentare. Non è necessari renderla pubblica, puoi anche fare un invio riservato anticipandone l'arrivo tramite email al destinatario. Basta un primo piano! A questo allega anche una tua descrizione anche questa sommaria (età, altezza e misure generiche) Questo è importante sia che si tratti di un fotografo che deve fare delle foto personali per te o di un'agenzia per modelle. Da questo invio potresti già trarre dei suggerimenti e/o consigli che, se sinceri, possono esserti molto utili per indirizzarti nella giusta direzione più a tua misura. All'inizio ti suggeriamo di non spendere molto denaro ma di partire sempre bene, magari con poche immagini ma veramente fatte bene! Dai un'occhiata a queste pagine riguardo alle quali garantiamo il risultato al 100%. Qui potresti trovare il servizio fotogrfaico giusto per incominciare e presentarti bene fin dall'inizio. https://servizifotograficiprofessionali.it Non esitare a scriverci ancora se ne hai necessità 😀 Se poi desideri ottenere un servizio con i fiocchi puoi dare un'occhiata anche qui: https://www.eliocarchidi.com
  9. Ciao Elia, benvenuto. Se hai domande, dubbi e quant'altro batti un colpo ?
  10. until
    Shooting Day Giornata dedicata ai servizi fotografici per privati. Prenota il tuo servizio fotografico e ottieni uno sconto del 10% sui prezzi dei pacchetti fotografici dedicati ai privati. Invia un'email a: assistenza@studio154.it L'evento è limitato a max 4 partecipanti, verifica la disponibilità oppure scegli una nuova data.
  11. Benvenuta, deduciamo che si una ragazza, dicci il tuo nome cos' sapremo come chiamarti
  12. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno. View full articolo
  13. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno.
  14. https://www.dpreview.com/search/?query=panasonic&terms=panasonic https://www.dpreview.com/search/?query=olympus&product=Olympus Dai un'occhiata qui è in assoluto il sito più aggiornato e credibile che trovi sul web. Puoi fare comparazioni, valutare i prezzi (in dollari ma più o meno coincidono con l'euro) etc. Più che consigli soggettivi prima di fare un acsleta di questo genere è meglio informarsi :-) Ciao
  15. Ciao Maurizio, benvenuto! La prima domanda è: Perché hai scelto di usare la messa a fuoco automatica? Perché hai scelto di scattare con le impostazioni automatiche e non manuali? Fotografare con gli automatismi in molti casi rende veramente semplice risolvere i problemi di messa a fuoco e di giusta esposizione, ma in altri casi NON È una buona scelta. Gli automatismi in genere calcolano sempre valori medi dunque anche utilizzando la misurazione spot non è detto che avresti risolto il problema. Prova a scattare con la messa a fuoco su infinito e prova ad esporre in manuale impostando: sensibilità 100ISO, il tempo su 1/125 e valuta il giusto diaframma su 3 differenti scatti impostandolo su 3 diversi valori tipo f:8, f:11, f16 (chiamiamola esposizione a forcella). Verifica sul display il risultato migliore e verifica se il risultato è soddisfacente, potrebbe essere una buona occasione per fotografare senza curarti degli automatismi. La luna, di notte, se è piena ed luminosa dovresti poterla fotografare anche a mano libera (sempre che tu abbia una buona mano ferma!) Provaci e facci sapere, sempre che abbiamo capito bene quale è stato il problema che hai avuto...
  16. Ciao a te Michelangelo, benvenuto! Lascia il tuo contributo a coinvolgi altri amici . bella la tua inziaitiva... Forse è poco chiara se ci speigassi meglio il tuo progetto sarebbe una cosa ottima! Di nuovo benvenuto
  17. Ciao Giovanni, è un piacere averti tra noi... a giudicare dalla tua esperienza sei uno di quelli che ha fatto la "gavetta", bene, abbiamo bisogno di rinfrescare la memoria e di tenerla viva anche fotograficamente parlando. Raccontaci qualche tua esperienza e inviaci una di quelle foto "fatte con il cuore in gola" perché non si conosceva il risultato finale ma bisognava attendere per poi scoprirle...
  18. Ciao Gianluca se possiamo darti un suggerimento (e mastichi un po' d'inglese, altrimenti usa il traduttore ;-) ) da un'occhiata a questo sito e fai la comparazione. Possiamo dirti che le loro recensioni sono affidabili al 99%. https://www.dpreview.com/ Ciao e buone spese
  19. Guarda Ora! La Luce Fotografica Artificiale La Luce Fotografica Artificiale Report estratto da un Articolo di Elio L. Carchidi pubblicato sul Forum della Fotografia Professionale di Studio154. Una semplice Guida Fotografica per capire e comprendere meglio l'uso dell'Illuminazione artificiale nella Fotografia Professionale e Amatoriale. Adatto ai Fotografi Professionisti, ai Fotoamatori, agli Appassionati di Fotografia e a tutti. Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Accedi al forum: puoi scaricare [GRATIS!] tutti i reports e fare mille altre cose in più! Accedi per scaricare il file Rimani in contatto con l'Autore: Elio Leonardo Carchidi Inviato da Admin Inviato 17/06/2012 Category Manuali, Guide e Report sulla Fotografia  
  20. Ciao Flavia, visto che ti pace fotografare concerti e fare ritratti devi partire già con il concetto che hai necessità di una fotocamera che prevede nel suo parco ottiche un buon medio-tele e un tele obiettivo. Sono indispensabili per quello che vuoi fare! Un buon obiettivo significa che deve essere molto luminoso ma nel contempo anche molto inciso e definito, quindi hai bisogno di scegliere una marca di fotocamere affidabile e di lunga esperienza. Per quanto riguarda i programmi per l'elaborazione delle foto ti rinvio a questo articolo dove potrai trovare ottimi suggerimenti: https://studio154.it/le-9-migliori-alternative-photoshop-fotoritocco-lediting-fotografico/
  21. Ciao Flavia, come suggeriamo sempre, prima di decidere quale è la macchina fotografica giusta sulla quale investire, sarebbe bene decidere cos si vuole ottenere e quali sono i nostri obiettivi e/o le cose che ci piace fare. A nostro parere non esiste la macchina fotografica perfetta, utile a tutti e per tutto. Quali sono le cose che ti piacerebbe fare con la tua fotocamera? Paesaggi, foto di viaggio, moda, ritratto, sport etc.? In base a questa scelta (quella prioritaria ovviamente) puoi scegliere quello che è meglio per te... In ogni caso, fai così: Visita queste pagine e confronta le fotocamere ideali per prezzo, caratteristiche e qualità... certamente ti aiuterà a decidere. Il sito è in inglese ma trattandosi di cose tecniche dovrebbe essere semplice interpretare il testo. Magari una volta fatta la tua comparazione pubblica nuovamente i risultati così ne ridiscutiamo https://www.dpreview.com/search/?query=Panasonic Lumix FZ200&terms=Panasonic Lumix FZ200 A presto
  22. Ciao Giova, sì crediamo proprio di sì, eventualmente per pochi euro dovresti poter trovare degli adattatori... a volte li ritrovi in alcuni pacchetti già pronti e gratuiti
  23. Ciao Andrea, hai stabilito un budget? Hai scelto un indirizzo fotografico? Ti suggeriremmo, prima di investire denaro per acquistare la tua reflex di stabilire fin dall'inizio quali potrebbero essere i tuoi progetti così eviterai magari di fare la scelta sbagliata. Se ti piace la fotografia in movimento dovrai dare priorità ad alcune caratteristiche, se ti piacciono i paesaggi ad altre e così via. In ogni caso ti lasciamo un indirizzo sempre utile a tutti dove potrai fare delle comparazioni veramente affidabili: dpreview.com Potrai confrontare prezzi e fotocamere così come ottiche e accessori vari
×
×
  • Crea Nuovo...

Avviso Importante

Questo forum utilizza i cookies per aiutarti a fruire meglio i contenuti. I tuoi dati personali sono al sicuro, non saranno mai ceduti a terzi o utilizzati per fini non leciti. Se desideri disabilitarli puoi farlo modificando le impostazioni del tuo browser, in caso contrario darai il tuo consenso al loro utilizzo. Clicca sul pulsante per accettare e nascondere questo avviso.