Jump to content

Tutti gli Aggiornamenti

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. ieri
  3. Last week
  4. Recenti
  5. until
    Shooting Day Giornata dedicata ai servizi fotografici per privati. Prenota il tuo servizio fotografico e ottieni uno sconto del 10% sui prezzi dei pacchetti fotografici dedicati ai privati. Invia un'email a: assistenza@studio154.it L'evento è limitato a max 4 partecipanti, verifica la disponibilità oppure scegli una nuova data.
  6. Ciao. Sono a chiedervi il solito consiglio da newbie. A breve vorrei acquistare una nuova macchina fotografica. Non voglio "farmi le ossa" con il cellulare o con una compatta. Vorrei prendere un prodotto valido che mi permetta di fare degli upgrade in seguito e, come si dice da buon profano, fare delle belle foto. Reflex, bridge ... consigliatemi voi. Budget massimo 400 euro. Grazie.
  7. Ciao da CdA

    Sono Antonella ma per gli amici anche Anto va bene.
  8. Ciao da CdA

    Benvenuta, deduciamo che si una ragazza, dicci il tuo nome cos' sapremo come chiamarti
  9. Ciao da CdA

    Ciao a tutti mi piace fotografare soprattutto paesaggi e strade, ma mi sto appassionando a scattare ritratti. Mi sono iscritta al forum perché credo che scambiandosi opinioni si possa imparare molto.
  10. Ciao a tuttivorrei sostituire il mio vecchio obiettivo Nikkor standard 18-55 con uno che mi permetta di guadagnare qualcosa in tele e che allo stesso tempo mi faccia fare dei buoni ritratti.Sono indecisa tra il 18-105 mm, f/3.5-5.6 e il 18-200 mm, f/3.5-5.6 , sempre nikkor.Per ottenere l'effetto sfocato anche detto 'bokeh' quale dei due va meglio? Per guadagnare qualcosa in più in tele prenderei il 18-200 ma non so se questo mi fa guadagnare anche per i ritratti...Vorrei restare sul f/3.5-5.6 per non sale toppo col prezzo. Non vorrei uno specifico per i ritratti solo per praticità, per non portarmi dietro troppa roba.Il 18-104 l'ho escluso perché non credo mi dia molto di più del 105...ma forse sbaglio. Grazie
  11. Buonasera a tutti possiedo una D3100 Nikon con il classico 18-55, la macchina non possiede il motorino per l'autofocus. Vorrei acquistare un 50 mm luminoso di qualsiasi marca vada bene sulla Nikon ma non capisco cosa cercare per avere un obbiettivo motorizzato Mi aiutate ?
  12. AESTHETIC

  13. - BLACK SOUL -

    Fashion editorial
  14. DSC_0342.jpg

  15. DSC_0229.jpg

  16. DSC_0160.jpg

  17. DSC_0055.jpg

  18. copertina.jpg

  19. 15-.jpg

  20. 11-copia.jpg

  21. BLACK SOUL

  22. BLACK SOUL

  23. Mi chiamo Daniela. Sono determinata ad intraprendere questa strada e mi farebbe molto piacere ricevere alcuni consigli. Ho fotografato per qualche tempo con una Compatta, precisamente la Nikon s3100, ma dopo poco mi sono accorta che mi sentivo parecchio limitata cosí ho iniziato ad utilizzare il mio telefono come ' macchina fotografica '. Adesso vorrei fare un salto di qualità ed iniziare ad investire più tempo e denaro nella fotografia. Ho fatto un po' di ricerca.. E sono arrivata a qualche conclusione.. Punterei sicuramente su una Reflex, come potrebbe essere la Nikon d3300 o d3400.. // Qualsiasi altro marchio é ben accetto ovviamente, ma nella mia piccola esperienza conoscendo solo come scatta una Nikon, capite bene che mi sono aggrappata a ciò. // Avete qualche consiglio a riguardo? Approfondimenti o parole utili da lasciarmi qui sotto? Le apprezzerei infinitamente! Un'unica restrizione é il mio budget, per la mia futura macchina mi sono imposta un limite, ovvero € 500. Altra domanda.. Mi indirizzereste verso una macchina 'usata' o una 'nuova'? Per quale motivo? Grazie tante per avermi letto, attendo una risposta.
  24. Dario Magnolo

    2017 (Fotografo a Roma)
  25. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno.
  26. Adoro l'inverno ed è uno dei miei momenti preferiti per scattare foto meravigliose. Ci sono opportunità per grandi immagini ovunque, dai paesaggi innevati agli sport invernali, e da scene di natura congelata a strade di città gelide e spazzate dal vento. Sfortunatamente, le mie macchine fotografiche non sono così entusiasta dell'inverno quanto lo sono io. Sono progettati per funzionare a temperature moderate e, sebbene continuino a funzionare con il freddo, diventano più soggetti a danni a causa della diminuzione della temperatura. Per fortuna ci sono alcune semplici cose che puoi fare per proteggere la tua fotocamera digitale dal freddo. Ti aiuteranno a mantenerlo operativo il più a lungo possibile nelle temperature più fredde e a ridurre le possibilità di causare danni permanenti alle tue apparecchiature. Prendere le batterie di ricambio Di tutte le parti della tua fotocamera, la batteria è di gran lunga la più colpita dai cambiamenti di temperatura. Una goccia di 10 ° C (18 ° F) può causare un esaurimento della durata della batteria di circa la metà, il che significa che in climi molto freddi ti ritroverai presto a corto di energia. Prendi almeno un pacco batteria di riserva in modo che il freddo non porti il tuo servizio fotografico a una fine prematura. Per prolungare la durata della batteria, disattivare tutte le funzioni non necessarie della videocamera. Questo include lo schermo LCD, il flash, la stabilizzazione dell'immagine e persino la messa a fuoco automatica, se possibile. Dovresti anche spegnere completamente la fotocamera ogni volta che fai una pausa tra uno scatto e l'altro. Non importa quanto sei attento con la batteria, ci sono ancora buone possibilità che si esauriscano, quindi prendine almeno un ricambio. Portalo in una tasca interna per tenerlo caldo; questo aiuterà a massimizzare la sua vita una volta che inizi a usarlo. Quando cambi le batterie, metti quello esaurito nella stessa tasca e riscaldalo di nuovo, dopo un po 'scoprirai che ha recuperato parte della sua vita ed è pronto per essere riutilizzato. Proteggi la tua fotocamera dalla condensa Sebbene le batterie piatte siano un fastidio, non causeranno alcun danno permanente alla fotocamera. Lo stesso non vale per la condensa - l'umidità all'interno della fotocamera può danneggiare i componenti elettrici e lasciare segni di acqua all'interno delle lenti, il che la rende la cosa numero uno da evitare quando si procede verso la fotografia a freddo. L'umidità è il modo più sicuro per danneggiare l'attrezzatura fotografica. Immagine di dlr_ . La condensa si verifica quando si passa dall'aria fredda all'aria calda o viceversa. Quando si fotografa all'aperto in inverno, ciò accade di solito quando si esce da casa e quando si rientra più tardi, quindi bisogna stare particolarmente attenti con la fotocamera in entrambi i momenti. La prima cosa da fare è assicurarsi che i cambiamenti di temperatura avvengano il più gradualmente possibile. Un buon modo per farlo è di lasciare la fotocamera in un ambiente intermedio come un portico, un garage o un'auto. Facendo questo per almeno un'ora tra un ambiente e l'altro, la fotocamera può adattarsi alle condizioni in modo più graduale, riducendo le possibilità di formazione di condensa. Mentre lo fai, rimuovi la batteria e tienila calda per prolungare la sua durata quando inizi a scattare. Si può ancora ottenere una certa condensazione, non importa quanto lentamente la temperatura cambia. Fortunatamente i fotografi hanno un trucco collaudato per affrontare questa umidità: mettete la fotocamera in una borsa a tenuta d'aria, come un Ziploc, e aggiungete una bustina di gel di silice. Queste bustine entrano nelle scatole della maggior parte dei prodotti elettronici e assorbono ogni condensa, mantenendo la fotocamera sicura e asciutta. Fornire un po 'di imbottitura Con il freddo, la plastica e il vetro diventano più fragili, il che significa che si rompono più facilmente. Visto che le fotocamere sono fatte quasi interamente da questi materiali, non è difficile capire perché potrebbero essere brutte notizie! Una borsa fotografica imbottita proteggerà la tua attrezzatura se la lasci cadere, e anche ti aiuta a tenerla asciutta. Per proteggere la fotocamera dalla caduta, tenerla il più possibile in una borsa o custodia imbottita e rimuoverla solo quando si è fermi, su terreno solido, pronti a sparare. Quando togli la fotocamera, assicurati di utilizzare il cinturino per il collo o il polso, poiché può facilmente scivolare fuori dalle mani, in particolare se sono freddi e bagnati o se stai indossando dei guanti. Alcune persone consigliano di tenere sempre la fotocamera intorno al collo e di metterla all'interno del cappotto quando non si riprende. Tuttavia, poiché l'aria vicino al corpo è calda e la fotocamera è fredda, ciò può causare problemi di condensa, quindi non è una buona idea. Tieniti caldo Con tutto questo parlare di proteggere la tua fotocamera dal freddo, è facile dimenticare che questo influisce anche su di te. In effetti, è molto più probabile che tu ti arrenda prima che la tua fotocamera funzioni, quindi è importante uscire adeguatamente preparati. Proteggere te stesso dal freddo è importante quanto prendersi cura della propria fotocamera. Immagine di Trey Ratcliff . Indossare un sacco di strati per tenerti al caldo, e includere impermeabili se il terreno è bagnato o nevoso, in quanto potresti trovarti a dover accucciarsi o inginocchiarsi per ottenere il colpo che si desidera. Un cappello e guanti sono una buona idea, anche se i guanti spessi possono rendere difficile l'uso dei pulsanti della fotocamera in modo da indossare guanti senza dita o guanti con una sezione delle dita che si piega indietro. Infine, una fiaschetta di bevanda calda e alcuni snack ad alta energia sono ideali per mantenere la temperatura corporea e mantenere alti i livelli di energia. La fotografia invernale può essere molto divertente, ma può mettere a dura prova il tuo equipaggiamento, così come il tuo corpo. Seguendo questi semplici consigli è possibile proteggere la fotocamera dal freddo e prolungarne la durata in modo da poter ottenere tutte le immagini che si desidera e sfruttare al massimo il tempo libero all'esterno. View full articolo
  27. Una scelta tra 4 obbiettivi

    https://www.dpreview.com/search/?query=panasonic&terms=panasonic https://www.dpreview.com/search/?query=olympus&product=Olympus Dai un'occhiata qui è in assoluto il sito più aggiornato e credibile che trovi sul web. Puoi fare comparazioni, valutare i prezzi (in dollari ma più o meno coincidono con l'euro) etc. Più che consigli soggettivi prima di fare un acsleta di questo genere è meglio informarsi :-) Ciao
  28. Buongiorno a tutti! Io possiedo una Panasonic Lumix GH4-R che uso esclusivamente per fare riprese, volevo comprare un nuovo obiettivo e volevo chiedere a Voi un consiglio su quello migliore sia per la macchina sia per le riprese tra questi 4: -Panasonic 12-32mm f/3.5-5.6 Lumix G Vario OIS nero -Panasonic 14-42mm f/3.5-5.6 Lumix G X Vario PZ Nero -Olympus M.Zuiko Digital ED 14-42mm f/3.5-5.6 EZ Nero -Olympus M.Zuiko Digital 14-42mm f/3.5-5.6 R II Nero Grazie e attendo Vostra risposta! Gualtiero
  1. Carica altre attività
×

Avviso Importante

Questo forum utilizza i cookies per aiutarti a fruire meglio i contenuti. I tuoi dati personali sono al sicuro, non saranno mai ceduti a terzi o utilizzati per fini non leciti. Se desideri disabilitarli puoi farlo modificando le impostazioni del tuo browser, in caso contrario darai il tuo consenso al loro utilizzo. Clicca sul pulsante per accettare e nascondere questo avviso.